Rubens KUEFFER

Rubens Küffer è nato a Rio de Janeiro (Brasile) da una famiglia austro-svizzero-brasiliana e si è diplomato in flauto dolce presso il Conservatorio Brasiliano di Musica di Rio de Janeiro, nel 1996. Successivamente ha frequentato la Staatliche Musikhochschule Karlsruhe (Germania), ottenendo il diploma Master in performance, nella classe del Professor Karel van Steenhoven, nel 2001. Ha inoltre integrato il suo curriculum studiando a livello privato e continuativo con Michael Form, a Basilea.

Come concertista si è presentato in Germania, Italia, Svizzera, Portogallo e Brasile. Negli ultimi anni si è dedicato alla riscoperta di strumenti di epoca romantica della famiglia dei flauti dolci, quali gli csakan e i flagioletti francesi (particolarmente quelli dotati di sistema Boehm), in un lavoro rivoluzionario, che spazia dal restauro di questi strumenti antichi alla ricerca di repertorio originale. Riportando alla luce questi strumenti, ha realizzato le prime registrazioni mondiali di pezzi originali di autori romantici ormai quasi totalmente dimenticati. Parte di questo progetto è confluito nei due CD «The Biedermeiers» (A Casa, 2016) e «Memento – forgotten treasures of the past» (Russian Compact Disc, 2019), suonati dal duo «The Biedermeiers», l`unico al mondo a unire csakan, flagioletto francese e chitarra romantica (suonata da Max Riccio) in uno stesso programma. Si devono al duo le prime trasmissioni radiofoniche e televisive della storia di questi strumenti, seguite con grande successo di pubblico.

Come docente di flauto dolce ha lavorato dal 2001 al 2004 nelle scuole di musica di Herrenberg ed Ehingen (Germania), dal 2005 al 2010 nella Scuola Svizzero-Brasiliana di Rio de Janeiro, dal 2005 al 2017 nel Colégio Cruzeiro (scuola tedesca) di Rio de Janeiro. Inoltre è stato maestro dei fiati dell`Orchestra Giovanile del Ponente Ligure Ligeia (Sanremo, Italia 2018) e ha partecipato come collaboratore del progetto Tre Quarti junior, in cui ha dato lezioni di flauto dolce nelle classi delle scuole elementari di Moncalieri (Italia). Dal 2018 collabora con il Team «3D Early Winds» nello sviluppo di copie 3D di strumenti dell`Ottocento della famiglia del flauto dolce.

Da settembre 2019 lavora come docente supplente di flauto dolce e solfeggio al Conservatorio della Svizzera Italiana.

Print Friendly, PDF & Email