Nuno SANTOS

Nuno Santos, nato in Portogallo nel 1993, trasferitosi in Ticino con i genitori e la sorella nel 2003, scoprì la magia della musica e del pianoforte nel 2006 all’età di 13 anni, iniziando gli studi privatamente con la maestra Nathalie Dalessi e studiando in seguito con Dominika Szlezynger, Kitty Tiet e Gioconda Beroggi.
Pur avendo incominciato gli studi musicali in tarda età, la grande passione per la musica lo spinse nel 2009 ad intraprendere uno studio accademico presso il Conservatorio della Svizzera italiana, con l’incoraggiamento dei famigliari, amici e delle prime maestre di pianoforte. Studiò dapprima con il maestro Mauro Harsch, per una durata di cinque anni, e di seguito con la maestra Nora Doallo, con la quale concluse il Bachelor of Arts in Music Performance.
Contemporaneamente agli studi pianistici, iniziò nel 2013 lo studio del canto, inizialmente con il soprano Sandra Ranisavljevič-Merz, allora studentessa presso lo stesso Conservatorio, ed in seguito la maestra Barbara Zanichelli, docente di pedagogia del canto e assistente della maestra Luisa Castellani.
Attualmente frequenta il Master of Arts in Music Pedagogy in canto con Luisa Castellani e Barbara Zanichelli, insegna pianoforte privatamente e presso i Corsi di Musica di Gerra Piano Cugnasco e teoria musica presso la sezione della scuola di musica del Conservatorio della Svizzera italiana.
Durante la sua formazione musicale ebbe l’occasione di incontrare, studiare e collaborare con musicisti e scenografi di fama nazionale ed internazionale, quali Ivo Antognini, Stefano Bragetti, Franco Cesarini, Michael Zink, Nadir Vassena, Massimo Zicari, Diego Fratelli, Mark Kölliker, Gaby Mahler, Viviana Sofronitsky, Markus Hadulla, Galina Vracheva, Francesco Bossaglia, Arturo Tamayo, Sylvano Bussotti, Fabrizio Rosso, Stefano Molardi, Brunella Clerici, Marcin Habela, Alberto Jona, Tino D’Agostino, Sergio Bellotti, Letizia Dradi, Michael Chiarappa, Antonella Agati, Sandro D’Onofrio, Nader Abbassi, Christian Räth, Daniel Esteve, Jan-Philipp Dolci, Amos Eicher, Andreas Laake, Luca Dellacasa e molti altri ancora. Tutti hanno contribuito ad ampliare le sue conoscenze e a rendere la sua formazione molto varia e ricca di esperienze di diverso genere.

Print Friendly, PDF & Email